fbpx
Top
Covid: Pronto Intervento – Il Protocollo VisemBal
fade
6013
page-template-default,page,page-id-6013,mkdf-bmi-calculator-1.0,mkd-core-1.1.1,tribe-no-js,wellspring child theme 02-child-ver-1.0.0.1553588715,wellspring-ver-1.9,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-header-standard,mkdf-sticky-header-on-scroll-up,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-default,mkdf-full-width-wide-menu,mkdf-search-dropdown,mkdf-side-menu-slide-with-content,mkdf-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Covid: Pronto Intervento

PRONTO INTERVENTO DOMICILIARE DI AUTOAIUTO

Questa è una Sintesi la pagina completa è Covid Che Fare: Sistema immunitario

I MEDICI NON ESCONO A VISITARE e le USCA  escono anche a 5-7 giorni

pertanto è opportuno sapere già da subito valutare la propria situazione e assumere le sostanze più opportune

 

SOGGETTI A RISCHIO:

Il Covid colpisce di media una persona su 10, >> pertanto prepararsi è MEGLIO !!

I soggetti con età inferiore ai 40 anni che non soffrono di patologie Severe, Obesità Tumori hanno rischio quasi ZERO

LA FEBBRE PUO’ ESSERE ANCHE MOLTO ALTA e il senso di SPOSSATEZZA E CONFUSIONE MENTALE molto marcato

La Febbre può durare anche 10 giorni, se ad una prima puntata febbrile segue una remissione e la Febbre e i sintomi ripartono il Segnale è che il Corpo Va aiutato

Pertanto va posta molta Attenzione ai soggetti SOLI, ai Nonni, e in generale agli over 50

i SOGGETTI , che soffrono di GASTRITE e COLITE ,  e che pertanto non hanno una buona flora batterica,  non possono avere un buon sistema immunitario

(IL SISTEMA IMMUNITARIO risiede al 80% nell’intestino)

 

I SOGGETTI A RISCHIO: MONOCLONALI

POSSONO IMMEDIATAMENTE SOTTOPORSI AI MONOCLONALI

MONOCLONALI CRITERI DI AMISSIBILITA’
età pari o superiore a 12 anni affetti da COVID-19 lieve o moderata, che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono ad alto rischio di progressione a COVID-19 severa
-OBESO, IPERTESO, DIABETE, IMMUNODEFICENZE, DIALISI,
PATOLOGIE RESPIRATORIE, CARDIACHE
PER ESSERE EFFICACI DEVONO ESSERE SOMMINISTRATI NEI PRIMI GIORNI DEI SINTOMI >>>pronto soccorso se il medico di famiglia non interviene !!

 

VIDEO DELL’INCONTRO A MESTRE PER LE AUTOCURE DOMICILIARI

 

DIETA:

TUTTO  QUELLO CHE FATE PER SOSTENERE IL CORPO RIDUCE I DANNI A LUNGO TERMINE: in particolare INSUFFICIENZA CARDIACA e DEFICIT NEUROLOGICI

la dieta deve essere leggera, ma sostanziosa =>> 2 -3 uova ALL’OCCHIO O IN CAMICIA, UN PO’ DI RISO, NO VERDURA ,  CENTRIFUGATI DILUITI con VITAMINA C,   olio di cocco, mele cotte senza buccia

LA FEBBRE CONSUMA ENERGIA E SALI >> i centrifugati diluiti con aggiunta di Vitamina C, Integratori  (es. Paxafibra o Revital5, Carnitina, Arginina) a dosaggio sostenuto sono molto consigliati per sostenere il corpo ed abbreviare la fase di Recupero, aggiungere MIELE a Bisogno

SEMI DI CUMINO e MIELE: l’introduzione di 50-70 GR di Miele e  4-6 gr di semi di cumino in capsule   ha ridotto la mortalità del 82% :Sohaib Ashraf – Pakistan -2020

 

INTERVENIRE AI PRIMI SINTOMI

il Tampone NON E’ DIAGNOSTICO, pertanto potreste avere il Covid anche con tampone Negativo

 

La SATURAZIONE fa da guida: va misurata camminando

  • Valori Normali 96-99
  • Come ci si avvicina a 94-95 bisogna allertare il Medico per  intervenire subito con Cortisone, Antibiotici, Eparina  ed Energetici + Glutatione
  • Valori a rischio 90-92: sollecitare visita Medica
  • Se scende sotto 88 è opportuno valutare il supporto di ossigeno o  ricovero in ospedale
  • Valore limite è di 80 = importante deficit respiratorio, da ricovero urgente

Altro metodo per valutare la funzionalità polmonare è il numero delle respirazioni: se superiori a 22/minuto

si sospetta interessamento polmonare   (nello stato ansioso può superare i 26/minuto)

 

APPENA POSSIBILE CONTATTARE IL MEDICO :

Il Medico va sempre tenuto informato sulla situazione e l’uso di farmaci va eseguito sotto la sua guida, particolarmente in soggetti in gravidanza, allattamento, con patologie e già in terapia farmacologica

 

Ai sintomi di tosse e febbre si inizia subito con gli ANTIVIRALI,

> BETADINE DILUITO SCIACQUI : -> (Betadine uso esterno diluito 10 X , sciacqui di un minuto ogni 4 ore+ gocce nasali) , azione antibatterica ed antivirale vedi descrizione

> BISOLVON 8 mg compresse x 3,  ha azione antivirale  e mucolitico, vedi descrizione

<<—–O—–>>

>VAPORI molto caldi (50 gradi) i virus  non resistono e le vie aeree divengono più pulite, meglio se aggiunti oli essenziali: timo, maleleuca, eucalipto

>FERMENTI LATTICI: VSL3 X2

> ALZARE LA VITAMINA D 200.000 Ui x 2 gg (Univ di Padova), (es. 50.000-100.000 Ui X 4 gg ), se non si assume già in profilassi e poi sospendere per 2 mesi, vedi indicazioni e studio

> ASPIRINA. 1 o 2 al giorno o Brufen al bisogno +  se gastrite  protettore gastrico secondo indicazioni FIMGE , o MSM (antinfiammatorio naturale)

> IVERMECTINA: 1 compressa da 12 mg solo una volta (nello studio Schwartz era somministrata per tre giorni) vedi studio

 

ALZARE IL GLUTATIONE :

> Acido Lipoico (es Tiofluid 2 cc caffè su 200 ml acqua x 2 )

> Acetil-Cisteina ( es Flumucil: 600 mg x 2 -4)

Per i casi più severi > GLUTATIONE in fiale da 600 mg x 2 intramuscolo  es.(tationil, Tad 600)


A titolo conoscitivo, quando la situazione perdura o si aggrava i medici solitamente procedono con i seguenti farmaci: Dosi per 70 Kg, da valutare in base alla gravità e al peso, e scalare come da indicazione medica: DELTACORTENE 25+25 , AZITROMICINA 500 mg x 3 gg ed eventuale Enoxaeparina 4000 ui

L’aspirina e il brufen saranno sospesi.

CENTRIFUGATI DILUITI  RAFFORZATI  con multivitaminici energetici (es Paxafibra o Revital5, Carnitina, Arginina, Q10) a dosaggi sostenuti

<<—–O—–>>

 

TACHIPIRINA:

il Paracetamolo va usato solo con febbre molto alta > di 39 gradi, in quanto riduce il Glutatione

 

 STANCHEZZAOLFATTO E GUSTO:

TUTTO  QUELLO CHE FATE PER SOSTENERE IL CORPO RIDUCE I DANNI A LUNGO TERMINE: in particolare INSUFFICIENZA CARDIACA e DEFICIT NEUROLOGICI

è un percorso che può logorare in quanto dura diverse settimane o mesi (Long Covid)

bisogna dare ENERGIA alle cellule >> DIETA + ANTIOSSIDANTI ed ENERGETICI

-> ACIDO LIPOICO (TIOFLUID 4 ml X2 die ) >> – 50% Terapie Intensive e decessi e RECUPERO DEL 20-30% del gusto e olfatto

-> Multivitaminico ed Energeticoes . Revital.5 o Paxafibra anche 3 bustine al giorno diluito nel centrifugato, nei soggetti fragili e secondo il parere medico.

Se disponibili usare molecole energetiche e vaso attive: Carnitina, Arginina, Ribosio, Q10 a dosaggi sostenuti

 

 

IN SINTESI:

-> COMBATTERE INFIAMMAZIONE,

->ANTIVIRALE, ANTIBATTERICA

->RIPRISTINO FLORA,

->RIDURRE AGGREGAZIONE SANGUE,

->ALZARE DIFESE

-> DARE ENERGIA

 

MOLTO IMPORTANTE:

QUANDO VI DICONO DI FARE IL SECONDO TAMPONE MOLECOLARE DI CONTROLLO DOPO 10 GIORNI

SE NON SIETE GUARITI PERFETTAMENTE NON ANDATE FUORI AL FREDDO ANCHE SE IN AUTO , VI BASTA UN COLPO DI FREDDO E ANDATE DRITTI IN OSPEDALE !!

 

RECUPERO POST COVID

vai alla pagina Covid: Recupero

 

PER CHI SI VACCINA O E’ VACCINATO

vedi cosa fare per prevenire gli eventi AVVERSI DA VACCINO

RIDURRE I FALSI POSITIVI

vedi come ridurre le quarantene involontarie

 

 

Open chat
Scrivici per ulteriori informazioni
Benvenuto/a,
come possiamo esserti di aiuto?
Powered by